Loranzè

Furgone con tritolo, confermato arresto

Resta in carcere Agan Ramic, il cinquantaseienne bosniaco arrestato venerdì scorso al traforo del Monte Bianco dopo che nel furgone che guidava sono stati trovati nascosti 2,4 chili di tritolo. Lo ha deciso il gip di Aosta, Giuseppe Colazingari, al termine dell'interrogatorio di garanzia che si è svolto nella casa circondariale di Brissogne e che è durato oltre due ore. Il giudice ha inoltre convalidato l'arresto. Davanti al pm il bosniaco aveva respinto le accuse, sostenendo di essere "vittima della criminalità dell'est europeo".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie